lunedì 21 aprile 2008

Basta stupri.... Basta rumeni !!!!!


L'uomo aveva accoltellato e stuprato una studentessa tre giorni prima a roma
Il romeno aggredisce anche la psicologa
Joan Rus, in carcere, s'è scagliato contro la donna. Fermato dalle guardie e messo in isolamento
ROMA — Deve odiare molto le donne, Joan Rus, il romeno che tre giorni fa ha accoltellato e stuprato M.S., la studentessa universitaria del Lesotho. Giovedì notte, appena entrato a Regina Coeli, s'è scagliato anche contro la psicologa del carcere, ha tentato d'aggredirla, ma le guardie del penitenziario l'hanno fermato in tempo, immobilizzato e rinchiuso in cella d'isolamento, dove adesso è sorvegliato a vista, giorno e notte. Su di lui pendono le accuse di tentato omicidio, sequestro di persona e violenza sessuale. Gli inquirenti ritengono ormai di avere in mano «un quadro di prove schiacciante». Nei campi della Storta, ieri, dopo l'ultimo sopralluogo, i carabinieri hanno trovato anche il fazzoletto sporco di sangue con cui il romeno aveva pulito il coltello a serramanico che ancora impugnava al momento dell'arresto. Le analisi sulle impronte, molto probabilmente, finiranno per inchiodarlo. Adesso per lui si profila il giudizio immediato: il pubblico ministero Erminio Amelio sembra orientato a chiedere un processo in tempi rapidi, così come accadde già per un altro romeno, Nicolae Mailat, l'assassino della signora Giovanna Reggiani, selvaggiamente aggredita il 30 ottobre scorso a Tor di Quinto. Joan Rus, originario di Tarnaveni, provincia di Mures, Romania centrale, era arrivato a Roma a gennaio. Senza tetto né legge, si era accampato in una delle baracche fatiscenti vicino alla stazione ferroviaria della Storta, dov'è avvenuto lo stupro. In Romania era già stato in carcere tre volte con l'accusa di furto, ma mai prima d'ora nel suo curriculum penale risulta avesse usato un'arma.

I DUE «ANGELI» - Intanto, si sono materializzati i «due angeli» che giovedì notte, passando per caso in auto vicino al campo dove si stava consumando la violenza, hanno visto la scena e avvisato i carabinieri. Era stata M.S. la ragazza africana, sabato scorso all'ospedale San Filippo Neri, a chiamarli così («Vorrei incontrarli, vorrei ringraziarli, se sono ancora viva è tutto merito loro», aveva detto la ragazza). I due italiani, un meccanico di 53 anni e un tecnico di computer di 31, ieri mattina avrebbero voluto farle visita, ma i medici hanno preferito rimandare l'incontro. «Passavamo di lì per caso quando io e il mio amico abbiamo visto una donna in mutandine e reggiseno ha raccontato il meccanico - . Poi ci siamo accorti che c'era un uomo che con un braccio copriva la bocca alla ragazza. All'inizio abbiamo avuto paura e siamo saliti in macchina, ma poi siamo andati a chiamare i carabinieri. Adesso vorremmo solo vedere un sorriso sul volto di quella povera studentessa. Ma non ci sentiamo per niente angeli o eroi, abbiamo solo fatto il nostro dovere». Infine, ecco M.S. che lentamente si sta riprendendo e alla fine della settimana, forse, sarà dimessa. Al Tg1 ieri sera ha dichiarato: «Non lascio Roma, voglio continuare la mia vita com'era prima di questo incubo, continuerò a studiare, tra pochi mesi finirò il master in economia e non sarà nessun criminale a cambiare i miei progetti».

CONSIDERO LA VIOLENZA SESSUALE UN ATTO BECERO.... UN ATTO DA VILE DA PAVIDO... DA PUSILLANIME.... CONSIDERO GLI EXTRACOMUNITARI CHE DELINQUONO E CHI ANCORA LI DIFENDE IN ITALIA... PERSONE CHE NON MERITANO DI SVEGLIARSI IL MATTINO DOPO....

ORA POTERE ALLA LEGA.... POTERE A CHI ANCORA VUOLE DIFENDERE QUEL BRICIOLO DI DIGNITA' UMANA.....
ROMANAMENTE SALUTO

31 commenti:

Anonimo ha detto...

10, 100, 1000 sergio ramelli appesi!
Impiccativi con le budella delle vostre madri, fascisti di merda

Anonimo ha detto...

anonimo.. non so se sei uomo o donna se sei padre o hai una sorella.. va bene non fare di tutta l erba un fascio, nessun rumeno o chicche sia è uguale all altro, ma per favore ammetti che il paese è in mano degli immigrati! ok quei pochi che lavorano vengono sfruttati.. ma quei molti che invece preferiscono starsene in panciolle al bar o sulle panchine del paese con una birra in mano sono un pericolo pubblico io sono di rimini qui ce se ne sono una marea, non sono una ragazza appariscente sto nel mio eppure lungo la strada dalla stazione a casa mia sono stata importunata ( per fortuna niente di grave) più di una volta, e questo perchè ? perchè sanno di non andare incontro a conseguenze! se un italiano fa bancarotta o un furto lo arrestano per decine di anni, se loro investono da ubriachi o uccidono o stuprano qualcuno si beccano 10 anni che miracolosamente per sovraffolamento delle carceri vengono liberati in una notte!
hai notato gli episodi di violenza razzista? non li approvo di certo ma sono un chiaro segnale di insofferenza versono persone che non rispettano i diritti basilari e le regole del vivere civile! quindi basta immigrati che stanno qui senza permesso e senza lavorare!

stefania

Anonimo ha detto...

Basta feccia, basta migranti pezzenti, lerci, ubriaconi e delinquenziali! Chi li vuole, se li prenda in casa propria a proprie spese o, meglio, vada a coccolarli nei loro paesi. Il cittadino onesto è stanco di farsi prendere per fesso e farsi danneggiare da questa feccia umana scroccona, arrogante, inutile! No alla multirazzialità, si alla sicurezza ed all'igiene!

Anonimo ha detto...

ARBEIT MACHT FREI.
CAMPI DI CONCENTRAMENTO PER EXTRACOMUNITARI CHE DELINQUONO.
PUGNO DI FERRO.
PRIMA O POI AD ESSER STUPRATE SARANNO LE FIGLIE DEGLI SBIRRI O DEI POLITICI E ALLORA VEDREMO
lei stuprata da 5 (dell'est ovviamente)
http://www.borsaitaliana.reuters.it/news/newsArticle.aspx?type=topNews&storyID=2009-01-23T131627Z_01_MIE50M048_RTROPTT_0_OITTP-STUPRO-ROMA-GUIDONIA.XML

due albanesi violetano due 18enni ITALIANE
http://www.ivg.it/2008/10/11/violenza-sessulale-su-due-diciottenni-arrestati-due-albanesi/


ALBANESI TUTTI APPESI


ALBANESI VIOLENZE ROMENI ROM STUPRI FURTI BASTA BASTAAAAAAAA


ITALIA AGLI ITALIANI

Adolfo H.

Anonimo ha detto...

BASTA STUPRI!!!
La cosa che mi fa più INCAZZARE di queste faccende è che un'uomo di merda che compie atti cosi SPREGEVOLI poi NON viene MAI "punito" con la giusta sentenza. Stanno un pò in carcere, alcuni addirittura agli arresti domiciliari e poi ritornano in circolazione.
Non voglio fare un discorso razzista, perchè gente malata che compie questi gesti così obrobriosi può essere di qualsiasi etnia o razza. Io se fossi stato tra i carabinieri che hanno arrestato quei 5 rumeni, non li avrei arrestati, ma li avrei lasciati alla furia e al linciaggio di tutte quelle persone piene di rabbia che erano andati fuori dalla caserma. Devono fare quella fine!!! Devo prendere botte, devono essere storpiati a vita o addirittura ammazzati a sprangate. QUESTA E' LA GIUSTA PUNIZIONE CHE SI MERITANO! Hanno rotto il cazzo!! Non ne possiamo più.

Mattia

Anonimo ha detto...

per merde che si macchiano di reati così odiosi dovrebbe essere istituita la pena di morte.
oppure scendere nelle strade facendo un bel ripulisti.
bisogna farli vivere nell'incubo
notte e giorno lo stesso terrore che provavano le loro povere vittime.

Anonimo ha detto...

i condizionamenti sono il male dell'essere umano.. le droghe e l'alcool,e soprattutto l'ignoranza profonda che è propria di tutti i popoli che sono soggetti alle varie forme del doppiogiochismo comunista... chi ha viaggiato e ha lavorato con questa gente sa che la violenza è il fondamento del loro esistere;è socialmente sconosciuta per induzione sociale l'amicizia e l'amore;sono nati e cresciuti con il doversi difendere fisicamente dalla povertà quasi totale imposta dai loro governanti che sono, come tutti i furbi comunisti, ricchi.. senza lavorare campando di tasse e gabelli sull'ignorante e illuso popolo!!! trattano le persone incapaci di difendersi come bestie e le donne come oggetti utili da passatempo alle quali fare quel che più li aggrada... io svolgo un lavoro pubblico e ho fatto volontariato nei centri per poveri....rumeni albanesi rom si comportano come la peggio malavita meridionale con pretese e sottolineo pretese di servigi (con prosopopea e maleducazione)...e sono ospiti di questi centri!!! tra centinaia con cui ho avuto a che fare anche per lavoro solo due erano diversi ,umani giusti..solo due!!!e non parlo di apparenza.. è dovere di una Nazione porre limiti a popoli che dimostrano nella pratica di non saper realmente coesistere (ogni giorno ovunque ne fanno di tutti i colori). che si lavori o no se si è bestie nell'animo non è possibile la convivenza con chi cerca di sopravvivere o di vivere impegnandosi per l'armonia. il diritto alla difesa è innegabile e nessuno può imporre la propria presenza con la scusa dei diritti.. chi non si comporta da essere umano non lo è!!! non esiste scusa!!! non esiste cronaca che racconti di gruppi di svedesi danesi norvegesi o tedeschi ospiti in altri paesi che,diversi in luoghi diversi ,ogni giorno truffano ammazzano rubano stuprano si organizzano per delinquere..e il motivo è assolutamente CULTURALE !!! anche indiani bengalesi filippini coreani vietnamiti presenti sul territorio nazionale lavorano e hanno famiglie e sono Umani.. tempo addietro sono stato ad una festa bengalese..una festa pulita tanta musica gioiosa e danze ,no alcool,tanti bambini che giocavano e profumi di olii essenziali messi dalle donne sul capo...bellissimo questa è Cultura..!!!questa è ARMONIA!!! di pari ho assistito per documentarmi ad una Pseudo festa albanese...una quantità di visi rabbiosi in pieno stato alcolico con schifosi atteggiamenti derisorii e rissosi nei confronti di chiunque.. la quasi totale assenza di bambini e quei pochi che c'erano già si atteggiavano a mafiosi alcolizzati...c'era un gran puzza (sudore ,orina ..) e poi un orribile pseudomusica piagnosa triste che tutti sembravano apprezzare.. questa è IGNORANZA!!! chiamare i condizionamenti sociali cultura é follia.. rallegrarsi della sofferenza è malattia.. nè pecore nè lupi ma AQUILE..

Anonimo ha detto...

Ammazziamoli tutti sti infami figli di troie rumene che li mettono al mondo già bastardi.
E fanculo al papa che li difende e a tutti i cattolici che credono nel perdono.non esiste perdono per una cosa del genere chiedete a le ragazze stuprate a roma se li vogliono perdonare dopo il male che hanno sofferto....ci vorrebbero davvero i campi di concentramento per certe persone.

Anonimo ha detto...

A MORTE I RUMENI, TUTTI I ROM E QUALSIASI TIPO DI NOMADE.

Ci preoccupiamo dell'energia quando con tutti i corpi dei rom potremmo alimentare milioni di centrali.

Basta rumeni, vogliamo i loro corpi fonte di energia (sperando non rinnovabile).

Anonimo ha detto...

Grazie a dio gente intelligente in sto blog ... RUMENI SCIACALLANO LE CASE DEGLI SFOLLATI ABRUZZESI !!!!!

Balilla

Anonimo ha detto...

Io sono Rumeno e nn capisco perche parlate come se gli altri come italiani albanesi ecc. fossero
Santi.
Secondo me queste persone sono evidenziate per nascondere qualcosa se no come si spiega che mesi fa si parlava di italiani assassini e tutto in un tratto si dice solo rumeni?!?!??!
A me nn sembra una coincidenza
Poi certa gente dice :
-Questo nn lo caspisco e rumeno sicuramnete-
MA CosA VUOL DIRE
anche gli italiani fanno delitti
e vi scannate anche contro innocenti che se si fanno male li buttano in strada e poi vi domandate come mai....
secondo voi un poveraccio nn pensa a vivere
...
pensate come sarebbe se voi foste un barbone disprezzato da tutt' italia per colpa di certa gente

Anonimo ha detto...

i primi che dovrebbe essere violentati sono chi governa lo stato italiano .... la colpa e solo loro che se ne fregano di noi.. delle nostre morose .. mogli .. figlie che vengono violentate... a loro non succedera gnente xche hanno la scorta e altri 10 dietro di loro .... italia vergogna !!!!!!!!!!!!!!! ammazzano gente in macchina ubriachi senza patente e con la macchina rubata .. gli danno 5 anni x avere tolto la vita .... che poi dopo 1 anno non si sa + dove sia ... ti vengono a rubare in casa e se gli spari tu ti fai 30 anni .... vergogna capo dello stato e tutti quelli che noi votiamo .. w la lega .. poi ti dicono che non si possono fare le ronde x difendere casa tua...w la lega.. ho cambia qualcosa o ritorniamo al far west !!!!!! dove la gente si fa la legge x se ...... io il porto d armi lo fatto .ho un bel calibro 45 acp x tutti quelli che vogliono venire a svegliarmi la notte in casa mia io sono a favore delle ronde e voi ??????

Anonimo ha detto...

la razza + schifosa e il governo italiano.... poi ci sono i rumeni / albanesi tutti alla forca quei schifosi ------ gente tra poco ci comanderanno loro xche fanno quello che vogliono e sanno che in italia non gli fanno gnente ... lavoravo con quella razza di merda e loro hanno detto che fanno quello che vogliono tanto non ci fanno gnente non abbiamo nulla da perdere .... se ci mettono dentro voi ci pagate x mangiare e fare un cazzo ..... ragazzi qui---------------------- bisogna fare un po di pulizia e fregarcene della legge di merda italiana ) ci dobbiamo ribellare tutti )

Anonimo ha detto...

mi pare che anche l'attuale governo di centro-destra non stia facendo nulla per cacciare questi impotenti di rumeni/albane/ukraini/croati... e chi più ne ha più ne metta...
addirittura permettere che la romania entri nell'europa è stata una cagata pazzesca, almeno prima erano extracomunitari, ora non più,
neppure borghezio li tratta più male, parla solo di extracomunitari, dimenticando questa gentaglia romena/albanese/bosniaca schifosa maschilista ignorante che violenta le donne i bambini e gli animali.
c'è uno scadimento della cultura pazzesco!

Anonimo ha detto...

Io conosco diverse persone rumene e ciò che mi fa + rabbia è che sono persone maleducate,bestemmiano,bevono come spugne e non hanno alcun senso di umiltà .Il 37% dei carcerati sono stranieri!Ho davvero paura per la nostra bellissima Italia,per il nostro futuro se continuiamo a fare entrare tutte queste persone!ITALIA AGLI ITALIANI

Anonimo ha detto...

BASTA CON GLI IMMIGRATI!!!!NE ABBIAMO LE PALLE PIENEEE!!!
FUORI DALL'ITALIA...

Anonimo ha detto...

KKK,

Certa gente andrebbe spazzata via con il fuoco !
Sono sporchi, delinquenti, ignoranti,
ladri e stupratori.

Usiamo gli ordigni termonucleari per liberarci dalla feccia extracomunitaria !

Anonimo ha detto...

buongiorno a tutti!
vivo in case popolari in provincia di milano, conosco famiglie italiane numerose(6,7,anche 10 componenti) in attesa di una casa da 12 anni,qu da me se si libera una casa dopo pochissimo viene assegnata a gente che non parla neanche l'italiano!
e questa volta e' toccato a me e alla mia famiglia!
siamo stato aggrediti in casa da una famiglia di romeni a cui e' stata assegnato l'appartamento sopra il mio, io vivo qua da s0anni e questi animali da 3 msi e si sono messi in testa di fare i padroni, hanno aggredito me e mia madre con i bastoni davanti ai bambini che usaso sempre come scusa! questi vigliacchi infami!
questa e' la bicca di mia madre a cui hanno fatto saltare i denti :
cliccate che l'immagine e' un po' grande
oltre a lividi molto estesi su tutto il corpo e anche io ne sono coperto!
tutto questo perche' ci accusano di rumori molesti ma spesso e' capitato che stavamo dormendo e in questa occasione eravamo a tavola a mangiare!!!
ho letto anche gli altri messaggi ed e' poco ma sicuro che questi animali non sono come noi e nel nostro paese non dovrebbero starci!
moi paghiamo tasse affitti e bollette per essere massacrati e abbandonati dalle istituzioni!
ora noi siamo in pericolo e siamo stati minacciati di morte da parte dei fratelli dell'uomo di questa famiglia di animali!
picchiano le donne e si fanno scudo con i bambini oltre ad insegnargli a fare queste cose!
andrebbero castrati e rispediti a casa!!! non qui! perche' a loro le case, gli ospedali e tutto il resto gratis mentre noi nel nostro paese dobbiamo pagare!! le tasse che pago vanno anche a loro!! ora basta!!
viva l'italia degli italiani!!
via tutta questa gente che sa solo coltivare patate e vendere le loro donne!
perche' dobbiamo tenerceli?? e poi i segni addosso c'e' li abbiamo noi!
perche' dobbiamo aiutarli mentre per noi che paghiamo le tasse e' sempre piu' dura e ci vengono negate le cose piu' essenziali!
mo' basta!

Anonimo ha detto...

E' scioccante, vedere quanta ignoranza e superficialità trasudi da certi commenti.
Trasferirei in un campo nazista chi inneggia ideali razzisti.
Rumeni come italiani, italiani come albanesi, l'appartenenza a un popolo, a una cultura (qualsiasi essa sia) deve essere rispettata.
Perché non volete ricordare gli italiani immigrati? Uno stupratore di qualsiasi nazionalità sia, è uno stupratore ... oppure uno stupratore italiano viene giustificato? Gli stupri e gli assassinii in Albania ed Eritrea vengono giustificati? Spero di no, spero che ognuno di noi abbia una coscienza e che non segua ottusamente un simbolo o una stupidissima bandiera.
Un caro saluto R.

Anonimo ha detto...

Io mi chiedo perchè se un malato di mente spara a due senegalesi vengono fatti cortei di protesta in tutta Italia,il sindaco di Firenze proclama un giorno di lutto cittadino,le forze politiche si scusano a nome dell'Italia mentre se un cittadino straniero ubriaco e impasticcato al volante falcia e uccide quattro italiani in un colpo solo nessuno parla...nessuno si indigna,nessuno chiede scusa,nessuno proclama giornate di lutto...Io penso che in Italia effettivamente ci sia la discriminazione,siamo noi discriminati in casa nostra!!!Io non mi ritengo razzista ma solo esasperato da questa situazione,da tutto ciò che dicono i giornali ogni giorno:rapine in casa finite in tragedia,stupri,ubriachi al volante e tanta maleducazione.Ma perchè tutto ciò? Perchè in Italia va in galera un evasore fiscale(italiano)ma un rumeno ubriaco al volante no! Ora ci dicono che il nostro paese è in crisi che devono aumentare ici,carburanti,tasse,che non si sa quando andremo in pensione...ma nessuno tocca l'argomento extracomunitari.Perchè non iniziamo a rimandare a casa loro tutti quelli in galera a spese nostre? Perche diamo alloggi ai rom quando ci sono famiglie di italiani senza casa? Perchè manteniamo migliaia di persone disoccupate con tanto di sussidio?Chissà se qualcuno un giorno potrà rispondermi. Cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

povera italia, in balia degli stranieri invasori e dei falsi italiani.. TORNIAMO IN POSSESSO DELLA NOSTRA PATRIA!!! abbiamo dimostrato al mondo di accettare la globalizzazione e la cultura multietnica, gli abbiamo dato aiuto e li abbiamo accolti nella nostra calda terra, ma non siamo stati ripagati nel giusto modo. adesso è arrivato il momento di darci un taglio.
INSORGIAMO CONTRO LA MINACCIA STRANIERA COMBATTIAMO E MORIAMO SE SERVE!!! perchè vivere così vuol dire morire ogni giorno.
ITALIA AGLI ITALIANI

Anonimo ha detto...

Quanto li odio 'sti politici de mmerda, che c'hanno riempito la NAZIONE, CASA NOSTRA, de tutta 'sta feccia schifosa che stupra, ammazza e entra nelle abitazioni terrorizzando vigliaccamente, e chi riesce a difendersi viene pure perseguito ma ve rendete conto che 'sti porci e il mondo intero ce ridono dietro, l'ITALIA A NOI, BASTA BUONISMO E MULTIRAZZIALITA' che servono solo a riempire le vostre lerce tasche, LEGGI SPECIALI E PENA CAPITALE contro i porci balcanici, che siano stramaledette quelle troie che v'hanno partorito, politici italiani e belve schifose straniere, riprendiamoci l'ITALIA prima che sia troppo tardi!

Anonimo ha detto...

Non. Ci sono piu ' parole. Questi pezzi di merda vengono nel nostro paese e pensano di fare i loro porci comodi senza rispetto di niente e di nessuno. Sono bestie feroci e andrebbero condannati. A morte senza pietà

Anonimo ha detto...

Per chi non lo sapesse gia'ai tempi dell'Antica ROMA (AVE SEMPER!) i popoli che ora sono stanziati nei territori attuali di albania e romania erano considerati INCREDIBILME ROZZI, BRUTALI E FEROCI.Tutto cio', unito alla terribile crisi economica mi fa pensare che sia ormai in atto IL GENOCIDIO DEL POPOLO ITALIANO, visto che chi comanda non fa un cazzo nemmeno per risolvere almeno il problema di questi maiali ladri, stupratori e assassini, mentre se fosse per me e per altri sarebbe risolto in un attimo. ITALIA, ORGOGLIO E FIEREZZA se non vogliamo essere massacrati! Consentitemi un saluto a un mito, e puo' capirmi anche chi e' tifoso di altre fedi sportive e/o politiche :AVE IN AETERNUM GIORGIO CHINAGLIA, se tutti gli italiani fossero come te queste merde ce le metteremmo in tasca! GRAZIE al magico ideatore di questo magico blog.

LUCA

Anonimo ha detto...

Io non faccio di tutta l'erba un fascio, ma con tutto quello che vedo e sento dico solo una cosa: non cela faccio ad essere tollerante. Questi bastardi e le loro puttane vengono qui a distruggere tutto. i bastardi rubano e ammazzano, mentre le puttane la danno via in cambio di soldia padri di famiglia e vecchi, con i quali collaborano domesticamente. Consiglio a molte donne che dovessero trovarsi di fronte all'abbandono del marito, perchè ha seguito una dell'Est, di fare come ha fatto Lorena Bobbit e di adottare con le troie i tipici comportamenti imposti dai manuali di tortura medievali (molto atroci). Devono capire che sono ospiti. Gli italiani saranno pieni di difetti, ma quelli dell'Est sono peggio!!!!

Anonimo ha detto...

il caro popolo bue italiano ancora non capisce di che razze bastarde si tratta..questi vanno ripagati solo con la loro stessa moneta,finche'non si comincia a reagire brutalmente esattamente come fanno loro queste bestie si sentono tranquilli.cominciamo a spezzargli le ginocchia ed a rimandare a calci nel culo al loro paese tutte quelle troiette schifose senza ritegno che fanno fessi i nostri imbecilli concittadini...Italia sveglia che tra un po sara'troppo tardi!fuori le palle!!!!!!

fabrizio di salvatore ha detto...

Scimmiottano gli italiani
E noi ci assumiamo
Le responsabilità
Di questi cavernicoli.
Basta tolleranza
Affanculo rumeni ed albanesi
Dall Italia

Anonimo ha detto...

Ragazzi, l'altra settimana a Padova un italiano ha sparato ad un albanese che assieme ad altri 5 suoi amici avevano invaso la sua casa... ora è stato arrestato! Che schifo di giustizia! Questi ibridi vanno cacciati dal pianeta! Sputano sul piatto dove mangiano, ci prendono allegramente per il culo, bestemmiano, puzzano, sono chiassosi, cafoni e criminali! Dovremmo organizzarci in vigilantes, perchè ormai la polizia ha le mani legate con questi, per via di una politica sull'immigrazione che fa orrore, e sparare a vista a questi schifosi animali, e impiccare sui lampioni della luce i "politici" che li difendono, che siano da monito per chi li succederà al governo.
Italia agli italiani, straniero primo nemico!
Jack

Anonimo ha detto...

Il XX secolo ci ha lasciato un buon insegnamento... Il lager torniamo a usarlo sono sicuro che le cose cambieranno

Anonimo ha detto...

Bruti necri beda

Anonimo ha detto...

Vile